“Strange Age”

Opere di Francesco Scamporrino

dal 11 al 17 Giugno 2010, Grosseto, sala espositiva CEDAV, via Mazzini 97

orario: 18-21, ingresso libero;

inaugurazione: venerdì 11 Giugno ore 18.00

Francesco Scamporrino costruisce immagini servendosi dei residui di una realtà vuota e disumana, li assembla attraverso il fotomontaggio, creando ambientazioni di cinico e inquietante surrealismo. Nelle sue fotografie, come nella realtà verso cui punta il dito, ogni cosa diviene “un oggetto” da poter sradicare e giustapporre in una coerenza solo apparente, solo spaziale, che ha perso il senso. Macchinari, grattacieli, automobili, icone di una produttività che riduce l’Essere Umano a ruoli e atteggiamenti di un immaginario precostituito, automatici come i meccanismi che egli stesso crea; il suo volto reale non si vede più, è solo disegnato.  In quest’Epoca Strana  di movimenti meccanici e umanità animale, una Natura abusata e dimenticata sta lentamente riappropriandosi di ciò che è suo: come in un presagico feed-back le strade sono invase dall’acqua, le costruzioni e le automobili sommerse dalla vegetazione; ma il tono di queste  foto non è apocalittico, è liberatorio, quasi ovvio… il tutto accade nell’indifferenza di chi continua a produrre. Le immagini sono incollate ad una lastra di pvc; Francesco rompe questa superficie di plastica ritagliando simboli appartenenti ad epoche passate, ad un’umanità ancora “visibile”. Simbologie recentemente ritrovate nei famosi “cerchi nel grano”, attribuiti con speranza ad entità aliene. E’ appunto il pensiero Altro, Esterno, di un Umanità Diversa, l’unico che riesce a scalfire il distacco e a scorgere per un attimo, con lucidità, la tragica, prevedibile noiosa fine di questa Strange Age.

SILVIA CONFORTI



Francesco Scamporrino nasce nel 1984 a Grosseto, dove si diploma come grafico pubblicitario. Nel 2007 si perfeziona in fotografia all'Istituto Statale d'Arte di Firenze. Nel 2006 vince una borsa di studio che gli permette di frequentare un semestre presso il “Minneapolis College of Art and Design”nello stato del Minnesota, USA, al quale segue una mostra personale alla galleria dell'istituto. Attualmente vive e lavora a Grosseto come fotografo e grafico pubblicitario.