Otto artisti per Morandi

Giorgio Morandi è universalmente riconosciuto come uno dei più grandi pittori del Novecento italiano. Le sue celebri nature morte sono state sempre amate dagli artisti e dagli scrittori prima che dalla critica, anche la più avveduta. Per questo motivo l’Hotel Art di Via Margutta in Roma, da sempre attento alla storia e all’attualità delle arti, ha deciso di ricordare Morandi nel cinquantesimo anniversario della sua morte. Lo ha fatto commissionando a 8 artisti, le cui opere arricchiscono la collezione d'arte esibita nei suoi spazi, un lavoro di piccolo formato (cm.40x40) che evocasse la dimensione espressiva del maestro. Gli artisti sono tutti celebri: i pittori Ruggero Savinio, Duccio Trombadori, Gioxe De Micheli, Paolo Giorgi, Daniela Pasti Augias, Marco Seveso, il fotografo Raniero Botti e lo scultore Giuliano Vangi.

La mostra dedicata all'“attualissimo inattuale” si sposta oggi in Maremma, accolta nei preziosi locali che il Comune di Grosseto e la Fondazione Grosseto Cultura hanno destinato al loro Centro Documentazione Arti Visive (CEDAV). Una nuova occasione, quindi, per ribadire come l’opera morandiana, con la sua elegia tonale e la sua sobrietà introversa e allucinata, appaia anche in questi decenni di turbolenza e disincanto come una fonte di ispirazione per gli artisti e un riferimento sicuro e luminoso per tutti.

50 anni senza Giorgio Morandi

14 giugno – 14 luglio 2014

Centro Documentazione Arti Visive

Via Mazzini 97, 58100 Grosseto

Inaugurazione 14 giugno 2014 ore 17.30

Orari: tutti i giorni dalle 17 alle 20 e su prenotazione

Ingresso gratuito.

Informazioni e prenotazioni: Tel 0564 488547 fax 0564 413703