Mario Filabozzi, Mirabile bellezza

Ammirare la bellezza. Queste immagini raccontano la bellezza attraverso gli sguardi e gli scatti di chi, in un preciso irripetibile frangente di tempo, probabilmente sentiva l'esigenza di doverlo congelare nella memoria personale o, più spesso, in quella della fotocamera. Congelare il tempo per possedere la presunta bellezza di un paesaggio, di un oggetto, di sé stessi. Perché bellezza è ciò che osserviamo, ma anche ciò che siamo nell’osservarlo. E, a pensarci bene, lo stesso ragionamento vale anche per la bruttezza.