Corso di fotografia

La proposta di Fondazione Grosseto Cultura e Cedav si arricchisce di un altro tassello importante: un corso di fotografia tenuto da Carlo Bonazza, professionista conosciuto in città e non solo per il suo lavoro che porta avanti da circa quaranta anni.

Da anni Bonazza si dedica  all'insegnamento in corsi di formazione professionale. Questo ciclo di incontri si rivolge a chi fotografa o ha interesse per la fotografia e vuole approfondire la tecnica ed il linguaggio delle immagini ottiche. Partendo dall'esempio di autori importanti nella storia della fotografia, analizzandone lo stile e i modi operativi, verranno affrontati poi gli aspetti tecnici e pratici con esempi e confronti. Durante il corso verranno resi disponibili on line, per tutti i partecipanti, materiali inerenti alle lezioni.

Martedì 12 gennaio il primo appuntamento, una presentazione del lavoro per considerare i nuovi mezzi digitali e la possibilità della condivisione in rete. Per ascoltare i segreti appresi da Carlo in una vita di lavoro e metterli in pratica.

Il corso si svolge il martedì dalle 19 alle 21 al Museo di Storia Naturale della Maremma e ha un costo complessivo di 90 euro, 80 per i soci di Fondazione Grosseto Cultura. Sarà possibile iscriversi durante il primo incontro

Di seguito il calendario:

Martedì 12 gennaio
Presentazione del corso

Martedì 19 gennaio
La visione. Impugnare la macchina, controlli preliminari. Il momento dello scatto.

Martedì 26 gennaio
L’inquadratura. La responsabilità della scelta, la composizione, gli elementi di interesse.

Martedì 2 febbraio
Il punto di vista: la prospettiva. Gli obiettivi e i mirini, modi operativi. Da dove si guarda.

Martedì 9 febbraio
La luce. Quantità e qualità, luce morbida e luce dura. Il colore della luce, il contrasto. Il ruolo dell’ombra.

Martedì 16 febbraio
La messa a fuoco. Il controllo della nitidezza e dello sfuocato. Il mosso, rappresentare il movimento.

Martedì 23 febbraio
La Fotografia in strada. Costruire o raccogliere l’esistente. L’attimo e l’attesa. Raccontare qualcosa che accade.

Martedì 1 marzo
Le persone. La figura umana, il corpo, i gesti. Il volto. Il rapporto con il soggetto fotografato.

Martedì 8 marzo
Il territorio: ambienti e luoghi. Visioni personali ed atmosfere emotive. Cosa è un paesaggio.

Martedì 15 marzo
Gli interni. Il ritratto ambientato. Fotografare in luce scarsa.

Martedì 22 marzo
Il racconto. La sequenza. Organizzare una presentazione, le didascalie. Rapporto testo/immagine.