COMETE 2016

Si inaugurerà il 6 gennaio alle ore 18 la nona edizione del ciclo Comete, l’evento dedicato all'arte contemporanea che ogni anno, per alcuni giorni,
sceglie il particolare spazio espositivo della Chiesa dei Bigi per indagare riti e spiritualità, per esprimere aneliti religiosi ed evocare la scintilla del divino.

Quest’anno Comete porta a Grosseto due artiste: Sabrina Casadei con Kòme e Chiara De Marco con Far fiorire il deserto. I due progetti site specific,
elaborati singolarmente, hanno come elemento comune l’acqua. Insieme riescono a valorizzarsi vicendevolmente, dando un nuovo volto all'ambiente
che li ospita.

Sabrina Casadei e Chiara De Marco sono state selezionate attraverso il progetto Fuori per la promozione e la valorizzazione degli artisti under
35. L’evento, ideato dal Cedav - Centro di Documentazione per le Arti Visive - della Fondazione Grosseto Cultura, in coorganizzazione con il
Comune di Grosseto, è curato da Claudia Gennari e Marta Paolini e mette in relazione i giovani creativi con curatori, critici d’arte e con le
istituzioni culturali. Negli anni Comete ha esplorato linguaggi espressivi diversi, ha accolto giovani e nomi affermati, sperimentando situazioni che
potessero esaltare il lavoro degli artisti in mostra e del contesto ricco di storia che si trovano davanti. Nel 2008 il presepe digitale di Claudio
Castelli ha avvistato una 'stella creativa', la cui coda ancora non smette di brillare.

Dopo l’esperienza della scorsa edizione, dedicata ai creativi del territorio provinciale, che ha messo in palio una residenza d’artista a
Berlino, quest’anno il progetto ha ampliato il suo raggio d’azione, aprendo il bando per la mostra Comete su scala nazionale ed offrendo ai
partecipanti la possibilità di una importante occasione espositiva.

L'inaugurazione sarà accompagnata dalla performance di lettura scenica e danza dal titolo “…E di notte lavo i piedi alle stelle”  a cura della
Compagnia Teatrale Saltapalchi. La mostra rimarrà aperta fino al 9 gennaio, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, con ingresso libero.

Sabrina Casadei, nata a Roma nel 1985, si è laureata in pittura all’Accademia di Belle Arti nel marzo 2009. Ha all’attivo numerose mostre
personali e collettivi, nonché premi tra cui il Premio Ora, L.E.M Laboratorio Estetica Moderna, Sassari (Primo posto nel 2013). Dopo aver
vissuto diversi anni a Berlino, ora vive e lavora a Roma.
Chiara De Marco è nata a Firenze nel 1990, vive e lavora a Milano. Le tematiche che maggiormente la interessano sono l’identità di genere e la decostruzione dei relativi stereotipi; idea progetti artistici immateriali che coinvolgano lo spazio pubblico e la relazione con le persone.

INFO: Fondazione Grosseto Cultura - via Bulgaria 21, Grosseto - tel. 0564 453128 - www.fondazionegrossetocultura.it