Carte di eternità

OPERE DI MAURIZIO CONT

Con composizione sonora di Mirco Mariottini

 

Cassero Senese (GR) dal 22 agosto al 4 settembre 2008 

Orari: martedì -domenica 9,30-12,30; 17-20 

 

Maurizio Cont è un artista e grafico di Bolzano che vive da anni in Maremma, conosciuto soprattutto perché ideatore e organizzatore della manifestazione Quattroventi di Manciano, che per quattro anni, all’inizio di questo decennio, ha convogliato nella provincia di Grosseto artisti di livello nazionale e internazionale.

Al Cassero Cont si propone direttamente come operatore visuale, come artigiano e intellettuale, come dissidente e promotore di una cultura antagonista, e lo fa attraverso una mostra “site specific” che si avvale della collaborazione del musicista d’avanguardia Mirco Mariottini.

Cont espone le sue “carte d’arte”, evocative d’eternità, che rappresentano la sua personale visione del mondo e allo stesso tempo quotidiane eruzioni di creatività non omologata. Sono collages, pastelli, fotografie, disegni, stampe digitali, piccoli assemblaggi di materiali di scarto o recupero. Sono icone e poesia visiva, idoli e rifiuti. Sono una contaminazione di tecniche che riflette la contaminazione degli stimoli visivi e intellettuali provenienti dall’esterno, il desiderio di metabolizzarli e la necessità di espellerli sotto forme diverse e residuali.

Mariottini presenta invece un intervento sonoro composto per l’occasione elaborando i suoni ambientali del Cassero e interpretando le carte d’arte di Cont come spartiti musicali.